Terapia del suono

manonmani terapia del suono centro yoga bari bitonto

La Terapia del suono può curare l’alterazione dello stato di salute dell’organismo (malattia, disturbo psicosomatico) che indica la presenza di una disarmonia fra la relatività del corpo e quella dell’anima, fra le realtà individuali dell’esistenza attuale, il karma e il dharma.

La terapia del suono è volta a riequilibrare le qualità vibrative e magnetiche delle componenti sottili dove ha luogo la prima “incrinatura” dell’equilibrio funzionale corpo-mente.

Con i toni puri del suono si può il ri-modellare l’organizzazione integrale del campo di energia della persona, che si rifletterà come benessere dalla cellula all’intero sistema organico.

Attraverso l’ascolto modulato dei suoni prodotti dalle campane tibetane e di cristallo, ma anche dalla voce (mantra), si producono delle onde sonore ritmiche che generano una sorta di massaggio sottile con alto valore terapeutico.

Queste onde possono essere considerate sia come strumenti di guarigione che come stimolo per la crescita ed espansione della nostra coscienza.

Le campane hanno la capacità di riattivare e di armonizzare le nostre correnti circolatorie profonde grazie all’interazione delle onde sonore con la componente “acqua”, di cui il corpo umano è composto per circa il 70%.

La nostra “componente acqua” viene pranizzata per poi rilascere, nei giorni seguenti il trattamento, le vibrazione in tutto il sistema organico.

Quando il corpo ritrova le proprie frequenze in sintonia con il proprio cammino, l’essere ritrova la salute e il benessere integrale. Vengono rimossi i blocchi emotivi e un nuovo piano di consapevolezza si apre all’anima.