Gli Insegnanti

Il centro yoga Manonmani ha come scopo quello di divulgare la conoscenza di quelle discipline che permettono all’uomo di fermarsi per riconnettersi con se stesso per ritrovare benessere psicofisico e aiutare il corpo a disintossicarsi dallo stress quotidiano attraverso corsi di Hatha yoga, sedute di meditazione guidate.

Il corpo insegnanti del centro yoga è costituito da maestri certificati con esperienza pluriennale.

Inoltre tutti loro hanno il pregio di seguire gli allievi con dolcezza e competenza, tenendo conto delle personali inclinazioni di ciascuno.

Anna

 Anna trascorre gran parte della sua giovinezza immersa nello studio del pianoforte, della poesia e del disegno; convincendosi sempre più che l’arte, in tutte le sue espressioni, sia un modo per mettersi in contatto con la parte più profonda di se.

La sua innata curiosità per tutto ciò che è dentro le cose, la porta verso una ricerca interiore e all’ascolto di chi le è intorno, fino all’incontro con lo Yoga che trasformerà in una nuova primavera l’intera sua vita.

Decide così di aprire un centro Yoga a Bitonto in provincia di Bari il paese dove vive.

MANOnMANI, è il nome del Centro, luogo di apertura e di interculturalità ad ampio respiro, spazio quasi sospeso, fatto di opportunità per le diverse sensibilità di ricerca e di pratica. Luogo libero dal limite delle dottrine e ricolmo di opportunità e di condivisione. L’arrivo della scuola Hari-Om, che sceglie MANOnMANI come sede al sud per i corsi di formazione insegnanti di yoga, segna il conseguente inizio del suo stesso percorso di studi come insegnante, completato con il conseguimento RYS 500 riconosciuto dal ASI/CONI.  Contemporaneamente individua nello Yoga Terapia HARI OM una possibile modalità d’insegnamento, segue così anche corsi di approfondimento, con Silvia Nicodano e Marco Fasanotti.

Intanto, ancora una volta, il suono fa capolino sul suo cammino, con i mantra, le campane tibetane, di cristallo e il suono interpretato in tutte le sue più sottili espressioni e risonanze, quale strumento di guarigione e di riconnessione con il Sé dell’Origine.

Sulla via della filosofia e della pratica, negli spazi aperti e scanditi dal suono, accoglie e sperimenta gli insegnamenti del maestro Sergio Di Loreto che le permettono di approdare sulle sponde oceaniche dell’Arjuna Yoga Therapy, metodo di visione totale della persona e interculturale nelle pratiche.

Con l’AYT e relativo metodo, completa il percorso triennale di formazione sullo Yoga del Suono, il percorso triennale come istruttore di Meditazione Interculturale e di Yoga in Danza con riconoscimento CSEN/CONI

Attualmente collabora con la stessa scuola di formazione Accademia Yoga del Suono con metodo AYT,  propone percorsi individuali di terapia del suono, tiene corsi settimanali di yoga, sessioni di Consapevolezza del respiro, e di Meditazione, sulla tranquillità interiore presso il proprio centro.

Come responsabile al sud  Italia per l’Accademia Yoga del Suono tiene corsi di Formazione per insegnanti di Yoga in Danza e Terapisti del suono con riconoscimento CSEN/CONI.

Velio

Velio Giorgi,nasce a Bari nel 1971, appassionato sin da piccolo del corpo umano,del suo funzionamento ,dei suoi moti e dei suoi perché ”,inizia a penetrare dentro se stesso durante l’adolescenza con la pratica del Judo splendidamente insegnato dal maestro Dino Bartoli.

Approda allo Yoga agli inizi degli anni ’90, quando in una vacanza in Grecia a Skiatos,incontra e conosce il suo primo maestro: Maurilio Spagnoletti, praticante di Hatha Yoga, il quale risveglia in Velio l’interesse per questa disciplina tanto che tornato a Bari inizia a praticare yoga con lui essendo anch’egli della stessa città.

Il seme appena piantato inizia a germogliare e Velio, in questi primi tempi, incomincia ad assaporare sia l’aspetto pragmatico dello yoga (asana, pranayama, bandha e shatkarma), sia quello teorico leggendo i suoi primi  libri sull’argomento tra i quali:Yoga Sutra di Patanjali, Hatha Yoga di Theos Bernard, Light on Yoga di BKS Iyengar ecc. Nel ’98  le loro strade si dividono.

Nel 2000  inizia a praticare l’Iyengar Yoga studiando con i Maestri Mario Ceccarelli: allievo diretto di B.K.S  Iyengar e Roberta Piccoli: sua allieva. Gli insegnamenti di Guruji Iyengar trasmessi in maniera incommensurabile da Mario e Roberta, si rivelano subito illuminanti e in sintonia con il suo pensiero.

Inizia così ad approfondire ed esplorare in maniera minuziosa asana e pranayama e si accorge in prima persona di come questo approccio scientifico ed esperienziale risulti molto efficace per liberare la mente dalle afflizioni  che creano disturbo, agitazione, sofferenza e dolore, rendendola silente e quieta (Yoga cittavrtti nirodhah).

Nel 2002 partecipa alla prima convention italiana di Iyengar yoga che ospita  Geeta Iyengar, figlia del maestro e autrice del libro Yoga per la donna.

Nel gennaio del 2005, si realizza un sogno: parte in India diretto verso Rishikesh dove studia con Rudra Gowda.

Nel frattempo per una serie di incontri viene a conoscenza di altri metodi di yoga (Sivananda, Satyananda ecc, tra i quali in maniera particolare l’Asthanga yoga di Patthabi Jois grazie al maestro Giuliano Vecchiè, riconoscendone la validità e il rispetto ma l’amore e l’attrazione per l’Iyengar yoga sono troppo forti in lui e, in questo periodo, Velio decide definitivamente di sposare questa didattica, dedicandosi all’approfondimento e alla sua esplorazione senza alcuna contaminazione.

Nel 2009, stimolato da Roberta Piccoli, inizia il teacher training condotto da Emilia Pagani e la sua assistente Ute Merkert.

Nell’estate 2012 parte per la seconda volta per l’India, questa volta a Pune per studiare direttamente al Ramamani Iyengar Memorial Institute con Guruji, Prashant, Geeta e i loro assistenti.

Si diploma insegnante certificato di Iyengar Yoga introductory level 1 e 2 nell’ottobre 2012. Velio, dinamico e solare, con passione trasmette agli studenti attraverso la sua esperienza l’essenza e la purezza degli insegnamenti di Guruji adattandoli alle esigenze di ciascun individuo. Il suo insegnamento si fonda sul consolidamento dello yoga di base asana principali, rilassamento e prathyahara, prime tecniche di pranayama) affinchè l’allievo diventi indipendente così da intraprendere il suo intimo viaggio con le sue gambe.

Velio continua a studiare con Roberta Piccoli ed Emilia Pagani che rimangono,ora,il suo punto di riferimento. Antepone la sua pratica personale (tapas, svadhyaya, isvara pranidhana) all’insegnamento dello yoga studiando costantemente convinto che la meta è il viaggio stesso che ha un inizio e continua …

Floriana

Pedagogista, educatrice professionale e formatrice, pratica yoga dal 2012.
Ha seguito numerosi corsi professionali tra cui quello sulle Cinque Leggi Biologiche del dr. Hamer. Attualmente frequenta la Scuola quadriennale di Naturopatia (Université Européenne Jean Monnet di Bruxelles) e la scuola di Formazione Yoga in Danza. Nel maggio 2018 ha conseguito il diploma di I livello come istruttore di Yoga in Danza.
Ha lavorato a diversi progetti educativi applicando una pedagogia che considera l’individuo nella sua totalità, basata sul rispetto di Madre Natura e atta a portare l’individuo a prendersi la responsabilità del proprio ben-essere.
L’incontro con lo yoga è stata una conseguenza naturale nel suo cammino di ricerca. Pratica con costanza e dedizione l’IYENGAR Yoga con l’insegnante Velio Giorgi e meditazione guidata e “consapevolezza del respiro“ con l‘insegnante Anna De Palma.
I benifici della pratica e la convinzione che lo stato di salute della civiltà dipende anche dal suo sistema di educazione l’hanno spinta a voler contribuire a ricreare nei bambini il contatto mistico con il Tutto conseguendo nel 2014 l’abilitazione di Insegnante di yoga per bambini (con certificazione riconosciuta dall’ente CSEN). Il suo metodo si basa sullo studio dei livelli della mente del bambino, sulle teorie dello sviluppo psicologico e dell’attaccamento per accompagnare con gradualità il bambino al proprio sviluppo naturale traendo ispirazione anche dall‘educazione neo-umanistica del filosofo e mistico indiano Shrii Shrii Anandamurti. Mossa dal suo tenace desiderio di condividere amore e gioia, considera come fine dei suoi studi e della sua pratica, la diffusione sempre maggiore delle discipline olistiche in tempi ormai maturi per essere supportate da una nuova e potente energia per ritornare ad un concetto di totalità. L’incontro con amici e compagni unici, professionisti e docenti di ineccepibile preparazione è un contributo significativo al suo cammino.

Roberta

Laureata in Fisioterapia e appassionata di discipline orientali si interessa, oltre che alla riabilitazione classica, anche alla medicina olistica, integrando il proprio lavoro con tecniche di Medicina Tradizionale Cinese quali moxibustione e coppettazione, ginnastiche mediche cinesi e consigli di alimentazione.
Dal 2006 al 2009 frequenta la scuola di formazione per Operatori Shiatsu “Mi Zai Shiatsu” conseguendo l’attestato di formazione personale.
Nel 2009 frequenta il corso di Riflessologia Plantare con la Scuola Italiana di Scienze Naturopatiche.
Collabora con diversi centri e svolge attività privata come fisioterapista, Shiatsu terapeuta, massoterapista e riflessologa plantare.
Segue con costanza seminari e corsi per la propria crescita personale e professionale. Attualmente frequenta la scuola di Formazione Yoga in Danza. Nel maggio 2018 ha conseguito il diploma di I livello come istruttore di Yoga in Danza.
Alcuni dei corsi seguiti:

 

  • Il metodo McKenzie per la terapia della colonna lombare, erogato dal The McKenzie Institute Italia
  • Valutazione e trattamento delle problematiche muscolo scheletriche legate alla dinamica posturale, erogato dall’Associazione Italiana Fisioterapisti
  • Le disbiosi intestinali: quando l’intestino diventa un problema, erogato dall’Istituto di Medicina Naturale
  • “dolore lombare: shiatsu e integrazione miofasciale metodiche a confronto” erogato da A.I.M. scuola shiatsu.

Dionisio

Nel corso degli anni in più di una occasione è venuto in contatto con lo Yoga, percependone il calore della sua fiamma e, spinto dalla sua innata curiosità ha così iniziato il suo personale viaggio di ricerca.

Nel 2009 sulla rotta del suo viaggio, trova un sicuro approdo presso MANOnMANI,  un luogo sereno dove scopre, pratica assiduamente e con dedizione l’IYENGAR Yoga, metodo creato dal Maestro B.K.S. Iyengar.

Desideroso di condividere gli innumerevoli benefici dello yoga sperimentati in prima persona, decide di iniziare un percorso formativo specificatamente rivolto all’insegnamento dello Yoga ai bambini, che rappresentano il futuro e le speranze che riponiamo in un mondo più felice, consapevole ed equilibrato.

Nel 2013 consegue la certificazione di insegnante di Yoga per bambini secondo il metodo Balyayoga®, con riconoscimento CSEN-CONI.

Nel 2014 consegue la certificazione di Istruttore di Meditazione Interculturale di 1° Livello secondo il metodo dell’ Accademia Arjuna Yoga Therapy.